Infissi in alluminio e serramenti in alluminio - Il processo di produzione

Come si ricava l'Alluminio?

L'Alluminio viene ricavato dalla Bauxite, un minerale presente in grande quantità nella crosta terrestre e praticamente in ogni parte del mondo. Perché la Bauxite possa essere trasformata in Alluminio, occorre un particolare processo di lavorazione, suddiviso in tre momenti successivi.
Il primo passaggio, chiamato in linguaggio tecnico Processi Bayer, utilizza macchinari che espandono la Bauxite per aumentare la sua superficie. In seguito, essa viene miscelata con l'Idrossido di Sodio. In un contenitore chiamato digestore, avvengono reazioni chimiche catalizzatrici che, attraverso altissime temperature e alta pressione, sciolgono l'Ossido di Alluminio e lo trasformano in una soluzione liquida. Gli elementi più pesanti come il Silicio, il Piombo e il Titanio cadono invece sul fondo del digestivo, in modo da poter essere facilmente rimossi. Dopo che il liquido rimanente è completamente evaporato, l'Ossido di Alluminio viene isolato.

A questo punto, l'Ossido di Alluminio precipita nella soluzione in forma cristallina, che viene accuratamente depurata prima dell'inizio della seconda fase. L'obiettivo del processo di Hall-Heroult è quello di dividere l'Ossido di Alluminio e catturare l'Alluminio puro. A tale scopo, viene utilizzata una particolare forma di elettrolisi. Una volta che l'Ossido di Alluminio viene collocato in una cella elettrolitica, viene introdotto un carbone elettricamente carico per separare gli atomi di Ossigeno dall'Alluminio. A seguito di questa operazione, il Monossido di Carbonio, il Biossido di Carbonio e l'Alluminio puro precipitano sul fondo della cella in forma di polvere.

Il passo finale è semplicemente quello di raccogliere la polvere di Alluminio nella parte inferiore della cella di Hall-Héroult e portarlo ad un forno, dove viene fuso nelle forme desiderate. Durante la fase di fusione, l'Alluminio può essere surriscaldato per rimuovere gli ossidi rimanenti e altri metalli pesanti, o può venire aggiunto del Cloro, attraverso interventi allo stato fuso, per rimuovere le impurità ancora presenti.

Dall'alluminio all'infisso: procedimenti e macchinari necessari

Una volta che l'Alluminio è in forma solida, inizia il procedimento vero e proprio per la realizzazione dell'infisso. Un macchinario con doppia sega taglia le barre in alluminio con estrema precisione. Il taglio avviene con due differenti inclinazioni: a 45 gradi o a 90 gradi, a seconda dell'angolatura richiesta dal committente. Il macchinario di taglio utilizza una trasmissione ad aria per garantire una profilatura ottimale. La sega principale consente la regolazione automatica della lunghezza del taglio del profilo, mentre la sega manuale richiede all'operatore di effettuare la regolazione. I modelli più evoluti di questo macchinario possono essere azionati direttamente da un computer.

La macchina fermavetro viene usata specificatamente per il taglio a 45 gradi dell'Alluminio e delle forme in PVC. Essa è in grado di tagliare i bordi con velocità modificabili. Questa motosega utilizza anche la trasmissione dell'aria a fissaggio, per velocizzare il procedimento. E' facile da utilizzare e può tagliare più pezzi contemporaneamente. Esistono modelli sia automatici che manuali .
La saldatrice opera tramite un dispositivo di controllo computerizzato di serie. Può saldare anche più di due profili contemporaneamente. Tramite la saldatrice vengono uniti i quattro angoli di un profilo, tenuti a 90 gradi, in modo da formare il telaio dell'infisso in alluminio. La saldatrice ha un sistema di sostituzione automatico dello stampo che evita sprechi di tempo. Presenta inoltre un calore costante, che assicura alta prestazione e ottimale resistenza al calore per lunghissimi periodi di tempo. È capace di saldare angoli efficacemente con resistenza ottimale. L'operatore può cambiare il parametro di calore e di angolazione a seconda della tipologia di infisso in Alluminio.

Tramite la fresatrice si affinano i profili. Vengono realizzati i montanti, che vanno poi uniti ai fotogrammi. Esistono differenti tipologie di fresatrici per la creazione di finestre e porte in PVC e infissi e serramenti in Alluminio. La fresatrice per l'Alluminio leggero dispone di un sistema di raffreddamento e di un dispositivo che, grazie alla presenza di utensili da taglio multipli e regolabili, consente di risparmiare tempo durante il procedimento di affinatura.

La macchina di copia e perforazione è usata per realizzare i fori per le maniglie di porte e finestre, i canali e le aperture. Esse sono tutte componenti presenti su porte e finestre in Alluminio. Il trapanatore, tramite il quale si realizzano i profili di Alluminio, ha un sistema di raffreddamento che migliora la precisione dei dettagli. Questa macchina ha una struttura solida ed ermetica che consente di eseguire molteplici profili in totale sicurezza.

Dopo che l'infisso è stato realizzato, viene imballato e spedito al committente. Nel ciclo di produzione, non va dimenticato il riciclo. Il riciclaggio e il riutilizzo dell'alluminio è poco costoso e permette di salvaguardare l'ecosistema. Circa il 40 per cento dell'alluminio viene recuperato per il riutilizzo, e questa raffinazione secondaria costituisce una grande parte delle attività di lavorazione dell'alluminio.

Gli infissi e i serramenti in Alluminio per l'abitazione: come vengono installati e quali sono le principali componenti

L'installazione o la sostituzione degli infissi e serramenti in Alluminio può essere un compito difficile per i proprietari di immobili che hanno poco tempo o denaro da spendere. Conoscere i materiali e le relative caratteristiche, così come gli strumenti e le attrezzature di cui avrete bisogno per una corretta installazione degli infissi e serramenti, contribuirà ad avere risultati ottimali. Tenete in considerazione anche altri importanti fattori, come le dimensioni dell'infisso, la sua forma e configurazione. Questi elementi avranno un notevole impatto sui tempi e sulla complessità di installazione, sul costo, sullo stile architettonico e sulle vostre particolari esigenze. Le componenti hardware utilizzate per installare gli infissi in Alluminio sono chiodi, cerniere in acciaio inox, viti e rivetti. Le cerniere vengono fissate con viti, in modo che le ante si possano aprire e chiudere correttamente, mentre le viti e i rivetti collegano l'inquadratura in alluminio. I lunghi chiodi a testa piatta vengono utilizzati per virare l'infisso ed inchiodare la guaina, mentre la connessione in metallo è necessaria per fissarlo alla struttura portante. Il mastice elastomerico viene utilizzato per fissare le rifiniture, mentre la schiuma isolante serve per riempire i vuoti e proteggere l'infisso dal peso della costruzione.

Il kit necessario per l'installazione di infissi in alluminio e serramenti in alluminio consiste in un un metro a nastro, un martello e un trapano elettrico a batteria per praticare fori ed avvitare viti. Se dovete sostituire porte e finestre, procuratevi una barra piatta, che fungerà da leva a mano, per rimuovere e fermare i vecchi serramenti dagli stipiti, e di un raschietto per la rimozione di vecchie pitture e finiture. Vi saranno anche utili una spatola e un taglierino. Le spatole liscie funzionano molto bene su stucchi epossidici, mentre i coltelli multiuso aiutano a realizzare spessori di taglio in modo che siano a filo con l'unità del vostro nuovo infisso. Altri strumenti molto utili e che non dovrebbero mancare sono una pistola per il silicone, una livella e una trapanatrice professionale per eseguire i fori lungo il telaio.

Quando vi apprestate ad acquistare degli infissi in Alluminio, assicuratevi che apportino il marchio CE, che comprova la loro conformità alle norme di sicurezza vigenti. Gli infissi in Alluminio devono soddisfare gli standard di settore definiti dalle organizzazioni come l'AAMA il NFRC, operanti su scala mondiale. Questo assicura che i vostri infissi sono stati realizzati con materiale resistente e di alta qualità, che durerà per decenni in totale sicurezza. Cominciate ad installare uno o due infissi lungo i lati o sul retro della vostra casa. In questo modo, non solo diminuirete i costi per i materiali di avvio, ma avrete la possibilità di testare il metodo di installazione più adeguato prima di passare alle zone più visibili della vostra casa. Valutate molto bene anche la scelta delle finiture e degli accessori per gli infissi. I produttori offrono una varietà praticamente infinita di accessori e finiture per soddisfare ogni tipo di esigenza stilistica e architettonica. Ad esempio, potete scegliere tra griglie di stile coloniale, liberty, classico o iper-moderno, in modo da completare al meglio la vostra abitazione.

Le opzioni di verniciatura comprendono diverse alternative, tra cui il colore monolitico temperato o le vernici in lattice. Spesso, viene aggiunto alla colorazione il procedimento denominato Weatherstripping, che aiuta a ridurre il trasferimento di calore e a migliorare le prestazioni termiche degli infissi in Alluminio. Cercate di pianificare perfettamente tutte queste alternative, cercando, se possibile, di ridurre al minimo i costi e di puntare alla personalizzazione della propria abitazione, che acquisterà sicuramente un valore