Infissi e serramenti in alluminio - I macchinari per la produzione

La produzione degli infissi in alluminio in Italia rientra fra le attività del settore industriale ed è sottoposta a leggi e regolamentazioni ben precise riguardanti la sicurezza sul lavoro. La legge italiana ha attuato una serie di disposizioni per garantire l'incolumità del personale addetto alla lavorazione dei serramenti in alluminio. Infatti, anche se il lavoro viene svolto quasi completamente da macchine automatizzate, è molto importante ancora la presenza dell'uomo che, con una adeguata preparazione tecnica e specializzata, sia in grado di provvedere alla manipolazione dei prodotti e alla manutenzione dei macchinari stessi. I macchinar,i sempre più indipendenti in tutte le fasi della lavorazione, sono il frutto di una continua ricerca che è cresciuta negli anni di pari passo con il grande successo ottenuto nel settore edile da questa lega così leggera e la sempre maggiore richiesta di serramenti e infissi in alluminio. Molti sono i fattori che hanno determinato il successo degli infissi in alluminio, come molte sono le qualità e i pregi di questo materiale, che vengono talvolta ulteriormente potenziati durante le fasi della sua lavorazione. La qualità principale degli infissi in alluminio è senza dubbio la capacità di fornire un ottimo isolamento termico e acustico. La particolare lavorazione a cui vengono sottoposti i profilati, che compongono le moderne finestre in alluminio, assicurano un notevole risparmio energetico poiché isolano completamente la parte interna da quella esterna, non permettendo all'aria fredda di penetrare all'interno delle abitazioni. La stessa particolare lavorazione rende gli infissi e i serramenti in alluminio impermeabili, bloccando la pioggia all'esterno. Il processo di lavorazione degli infissi in alluminio e dei serramenti in alluminio inizia nelle fabbriche di produzione con la scelta e l'acquisto dei profili, ovvero delle lastre di alluminio che andranno poi a formare lo scheletro degli infissi e serramenti stessi. La lavorazione vera e propria inizia con il taglio dei profili in alluminio, realizzato con macchine automatiche e totalmente computerizzate. In questa fase è possibile avere due diversi tipi di taglio dei profili, in base al tipo di infissi e serramenti che si intende realizzare. Vi sono infatti due importanti e diversi metodi per permettere agli infissi in alluminio di garantire un ottimo isolamento termico: le finestre in alluminio possono essere a giunto aperto oppure a taglio termico. Gli infissi a giunto aperto contribuiscono a risolvere il problema del ponte termico e a garantire una migliore impermeabilizzazione quando, in avverse condizioni meteorologiche (forti raffiche di vento miste a pioggia) la guarnizione esterna degli infissi non è sufficiente a garantire un perfetto isolamento termico. Questi vengono infatti dotati, in fase di costruzione, di appositi fori di scarico dove convogliano l'acqua eventualmente penetrata, per poi farla fuoriuscire di nuovo grazie ad un sistema di equilibrio fra la pressione interna al profilato e quella esterna. Le finestre a taglio termico invece offrono alte prestazioni di isolamento termico grazie all'inserimento di una sostanza a bassa conducibilità termica (generalmente viene utilizzata schiuma poliuretanica) all'interno del profilato. In funzione del modello di infissi che si intende realizzare si procede quindi con il taglio delle lastre. Segue poi la fase della curvatura dei profili, effettuata anch'essa mediante macchine industriali sempre più all'avanguardia, ossia le curvatrici. La curvatura iniziale dei profilati richiede sia esperienza che macchinari perfetti, un binomio in grado di garantire centine perfette. Durante questa fase della lavorazione viene messa in risalto una delle principali caratteristiche dell'alluminio: la sua malleabilità. Proprio grazie a questa sua straordinaria malleabilità esso può infatti essere modellato in svariate forme, permettendo così una ampia possibilità di personalizzazione, che gli permetterà, dopo una accurata verniciatura finale, di essere trasformato da semplice porta o finestra in grado di difendere la casa da intrusioni e agenti atmosferici in un vero e proprio complemento d'arredo, in grado di integrarsi perfettamente nell'arredamento già esistente. I sofisticati software di cui sono dotate sia le macchine per il taglio, che quelle per la curvatura dei profili, sono in grado di lavorare in completa autonomia. In questa fase di lavorazione la presenza dell'uomo si rende necessaria solo per il carico delle barre all'interno della macchina e lo scarico dei prodotti finiti. Anche nel momento di carico delle barre nella macchina prosegue l'attento controllo di ogni singolo pezzo, poiché la presenza anche di un solo piccolo difetto in un profilo andrebbe poi a formare un infisso non più commerciabile. Infissi e serramenti sono elementi di fondamentale importanza per l'isolamento termico e acustico delle abitazioni e la presenza di difetti di fabbricazione potrebbe compromettere questa loro importante funzione. L'ultima fase della lavorazione degli infissi e serramenti in alluminio è rappresentata dall'assemblaggio. Si tratta dell'ultimo passaggio, quello in grado di fornire il prodotto finito e pronto per essere verniciato e poi commercializzato. La fase di assemblaggio dei serramenti in alluminio inizia con la anodizzazione, ovvero l'ossidazione anodica. Si tratta di un processo di elettrodeposizione, che permette all'alluminio di creare uno strato protettivo superficiale di ossido di alluminio. Si procede quindi all'assemblaggio vero e proprio dei singoli pezzi che formano lo scheletro degli infissi o serramenti. La verniciatura viene poi effettuata con materiali sicuri e garantiti, per non compromettere la sicurezza e la salubrità data dall'alluminio con la sua atossicità. Gli infissi vengono poi dotati di eventuali vetri e complementi. La vasta gamma di scelta di maniglie e serrature contribuisce notevolmente alla possibilità di creare oggetti sempre più personalizzati. Il successivo inserimento delle guarnizioni dovrà essere attentamente controllato da personale specializzato, poiché da un buon posizionamento delle guarnizioni dipenderà la perfetta riuscita dell'isolamento termico degli infissi e serramenti. Il ciclo di lavorazione degli infissi in alluminio si conclude con un ultimo importante controllo che permette di verificare che il prodotto finale sia privo di ogni difetto di fabbricazione e pronto per essere imballato e successivamente montato nelle case, negli uffici, nelle scuole, negli ospedali o presso strutture pubbliche. Molto importante, al fine di un'ottima riuscita del prodotto finale è anche una perfetta manutenzione dei macchinari e delle attrezzature usate per il taglio e la piegatura dei laminati. Occorre inoltre sottoporre cesoie, presse, troncatrici e seghe a scrupolosi controlli periodici per garantirne sempre il perfetto funzionamento. Per la buona riuscita del prodotto finale occorre provvedere inoltre alla manutenzione periodica dei macchinari destinati alla fase di assemblaggio degli infissi in alluminio. Anche la fase della posa in opera degli infissi è importante. Occorre farla eseguire da personale qualificato ed esperto per evitare che eventuali ponti termici influiscano negativamente sulla capacità di isolamento termico del prodotto. In particolare, in prossimità dei punti di aggancio degli infissi al muro, dove è più facile che le guarnizioni non riescano ad aderire bene, occorre prestare particolare attenzione sigillando tutte le eventuali fessure. Una perfetta lavorazione e posa in opera degli infissi e dei serramenti in alluminio consente di unire tutte le preziose caratteristiche che hanno contribuito a fare conoscere ed apprezzare sempre più questo metallo così adatto per la realizzazione di serramenti nel mondo. Come detto prima, per poter ottenere quella lavorazione così ottimale è ancora necessaria la presenza dell'uomo in alcune fasi della produzione. Infatti, nonostante il processo di fabbricazione degli infissi avvenga quasi totalmente in maniera automatizzata e computerizzata, è ancora indispensabile per la sua ottima riuscita il controllo visivo delle materie prime in fase di stoccaggio e di immissione all'interno dei macchinari, una verifica del prodotto finito per controllare che risponda effettivamente alle normative fissate dalla Comunità Europea per ottenere il marchio CE, una manutenzione periodica accurata dei macchinari e dei vari componenti e attrezzi necessari per la lavorazione degli infissi in alluminio ed un perfetto montaggio dei serramenti all'interno delle abitazioni.

Queste in breve le principali caratteristiche degli infissi in alluminio e serramenti in alluminio:
- vengono realizzati con una lega estremamente leggera, che offre una perfetta maneggevolezza e riesce al tempo stesso a garantire un'ottima resistenza agli agenti atmosferici;
- garantiscono indeformabilità e una lunga durata nel tempo;
. riescono a fornire un perfetto isolamento termico grazie alle particolari lavorazioni a cui vengono sottoposti i laminati che li compongono;
- forniscono una elevata resistenza alla corrosione;
- sono realizzati con materiale completamente atossico che unito all'impiego di vernici sicure e certificate contribuisce notevolmente a creare un ambiente sano all'interno degli edifici;
- presentano un'ottima malleabilità e facilità di assemblaggio;
- permettono un'alta conducibilità termica ed elettrica e un basso potere radiante;
- grazie ad un impiego di macchine sempre più automatizzate e computerizzate per la lavorazione degli infissi e serramenti in alluminio consentono di limitare al minimo l'apporto di mano d'opera, riducendo così notevolmente i costi di produzione e riuscendo a immettere nel mercato un prodotto competitivo con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Le fasi della lavorazione degli infissi in alluminio sono rappresentate da questi singoli passaggi:
- scelta di laminati di alluminio di ottima qualità;
- controllo visivo durante lo stoccaggio per consentire la eventuale eliminazione di pannelli che presentino imperfezioni o difetti di fabbricazione;
- taglio mediante macchine automatiche computerizzate alle misure desiderate;
- curvatura dei laminati in alluminio con macchina curvatrice;
- anodizzazione effettuata per creare uno strato protettivo superficiale di ossido di alluminio, che ne aumenti così anche la resistenza;
- assemblaggio dei vari componenti e sua eventuale verniciatura;
- montaggio delle guarnizioni, di eventuali vetri e di maniglie e serrature;
- imballaggio e invio a destinazione dove verranno messi in opera da personale esperto e qualificato che sarà in grado di eliminare la presenza di eventuali ponti termici.